Royal Caribbean è una compagnia crocieristica sicuramente meno conosciuta al grande pubblico italiano rispetto alle più famose Costa e MSC, ma è una delle più prestigiose compagnie internazionale ed opera con numerosi itinerari anche nel Mediterraneo con partenza dai porti italiani. Il direttore di Royal Caribbean Italia, Gianno Rotondo ha annunciato che dal prossimo anno in occasione delle attività organizzate per la riapertura della fortezza vecchia di Livorno che nel 2014 nel porto toscano faranno circa il 30% in più di transiti, arrivando a 52 con un totale di circa 110.000 passeggeri.

royal caribbean

Royal Caribbean, che come già detto opera molto con le crociere mediterraneo, si propone ad oggi come una delle compagnie leader dal punto di vista dell’innovazione, con ben quattro nuove navi in cantiere di cui tre della nuovissima generazione denomiata “Quantum” che introducono bracci meccanici per offrire ai passeggeri la possibilità di “passeggiare” sospesi sul mare, cupole a vetro e nuovi giochi.

Se siete desiderosi di effettuare una crociera a bordo di una delle navi della compagnia Royal Caribbean, utilizzate il motore di ricerca qui a destra per scoprire le migliori crociere last minute che la compagnia propone nel Mediterraneo o in altre fantastiche destinazioni.

Dopo la tragedia dello scorso anno avvenuta il 13 gennaio, che ha visto l’affondamento della nave Costa Concordia, di proprietà Costa Crociere, all’isola del Giglio, l’azienda è pronta a ripartire e sembra non aver subito troppe perdite dopo questo caso. L’azienda del settore crocieristico più importante d’Italia infatti, nel 2013 e anche nel 2014, cercherà di espandersi ulteriormente, con una campagne di reclutamento di personale, soprattutto giovani, per il lavoro, ma anche di rafforzamenti di alcuni settori dell’azienda, e con altre unità navali in arrivo.

Infatti il 2013 per Costa Crociere riparte con un grande ed ottimistico annuncio di lavoro: quella di una prossima selezione e di conseguenza, assunzione, di altre ben 800 persone nel gruppo navale. Lo stesso amministratore delegato del gruppo Costa Crociere, Michael Thamm, si è detto pronto a riportare in auge il made in Italy crocieristico proprio in una recentissima intervista al quotidiano Secolo XIX. Il CEO ha infatti affermato che a breve partirà una campagna di recruitment per poter assumere personale per Costa Crociere: 200 persone saranno collocate alla base, ovvero la sede centrale di Piccapietra, mentre i restanti 600 andranno a coprire i posti di lavoro direttamente a bordo, nella sezione hotel delle navi.

costa crociere

La nave Costa Fortuna di Costa Crociere

Le altre novità del 2013 per Costa Crociere saranno anche i nuovi scali italiani, ed inoltre lo stesso amministratore delegato ha affermato che si darà priorità anche ad altre importantissime questioni: innanzitutto il rafforzamento di alcuni particolari dipartimenti come il Contact Center, ovvero il centro di prenotazioni e di assistenza alla vendita. Sempre durante l’intervista rilasciata al giornale, l’amministratore delegato ha anche ricordato l’arrivo nell’ottobre 2014 di una nuova unità navale di Costa Crociere: si tratta di Costa Diadema, che a quanto ha spiegato Michael Thamm, impiegherà diverse forze lavorative, circa 3500 persone tra lavoratori Fincantieri ed indotto.

Costa Diadema si preannuncia come la nave più grande del mercato italiano e seguirà itinerari nuovi e differenti dagli attuali, che comprenderanno le zone del Mar Mediterraneo, le Isole Canarie, gli Emirati Arabi, il Sud America e anche i Caraibi. Ovviamente anche questa nuova unità navale porterà altro lavoro, e creerà nuovi posti da ricoprire per le varie mansioni. Con un peso di 132.500 tonnellate di stazza lorda e della capacità di 4.947 passeggeri, sarà la più grande nave battente bandiera italiana che solcherà i mari. La nuova Costa Diadema sarà una nave bella e confortevole per le sue dimensioni e i raffinati arredi.

Grazie alla consueta e celere disponibilità delle autorità portuali e delle società di gestione dei terminal crocieristici di tutti i principali porti italiani a diffondere dati e indicazioni sui valori di traffico, è possibile tracciare l’andamento del settore crocieristico nei primi mesi del 2011, di raffrontarli ai medesimi dati del 2010 e ad azzardare delle previsioni per il 2012.

crociere-mediterraneo-luglio

Volendo porre un raffronto tra il primo semestre e il periodo estivo del 2010 e del 2011 emerge una crescita rilevante del numero di passeggeri in tutti i mesi. A livello aggregato i primi mesi del 2011 mostrano un aumento dei volumi di traffico pari al 20% rispetto ai corrispondenti mesi del 2010, che in termini assoluti equivale a 149 accosti in più.

I mesi che hanno registrato le performance migliori sono gennaio con un incremento del 58% del numero di passeggeri, febbraio che ha registrato un +95% e  il periodo estivo con un aumento del 112% di cabine prenotate.

In particolare la crociera mediterraneo luglio è in testa alle preferenze dei viaggiatori. Lo scontrino medio per cabina di una crociera mediterraneo luglio nel 2011 è aumento del 7% rispetto allo stesso periodo del 2010 passando da 801€ a 878€. Questi aumenti traggono origine anche dal fatto che è salita la durata media della crociera passando da una settimana a 10-11 giorni.

Per quanto riguarda l’ambito delle previsioni, è possibile azzardare che il 2011 si chiuderà con un movimento complessivo crocieristico nei porti italiani in crescita del 17% e che  si prevede per il 2012 stabilità o moderata crescita.

La Croazia si affaccia sul Mar Adriatico e confina con Slovenia, Ungheria, Serbia, Bosnia e Montenegro.  Famosa per le sue isole e per i parchi nazionali, la Croazia offre ai propri visitatori anche numerose cittadine che  si affacciano sul mare e meritano una visita.

Solitamente gli itinerari delle crociere croazia effettuano scalo a Dubrovnik, che vanta un centro storico di grande bellezza che figura nell’elenco dei Patrimoni dell’°Umanità tutelati dall’Unesco e che le è valso il soprannome di “perla dell’Adriatico”, e Spalato, famosa per il Palazzo di Diocleaziano, la Porta Aurea, la Cattedrale e il Campanile.

Le crociere Croazia ti accompagnano alla scoperta di un Paese dalle splendide coste che sta riscuotendo sempre maggiore successo tra i crocieristi.

crociere croazia

Tutte le principali compagnie di navigazione, come Msc Crociere e Costa Crociere, che propongono itinerari nel Mediterraneo Orientale ti accompagnano alla scoperta della Croazia.

I prezzi sono, poi, davvero vantaggiosi: un itinerario di una settimana da Bari ad Aprile 2012 a bordo di Msc Musica, con scali a Katakolon/Olimpia, Santorini, Mykonos, Pireo/Atene, Corfù, Dubrovnik e Venezia, è prenotabile a partire da 535€.

Le crociere Mediterraneo Royal Caribbean ti accompagnano alla scoperta delle più belle destinazioni del Mediterraneo Occidentale e Orientale come Italia, Francia, Spagna, Isole Canarie, Grecia, Isole Greche e molti altri splendidi luoghi.

crociere mediterraneo royal caribbean

La compagnia di navigazione Royal Caribbean, infatti, sta rafforzando sempre di più la propri presenza nel Mediterraneo, per il momento solo durante il periodo estivo, e risulta sempre più apprezzata dai crocieristi. La peculiarità più importante di Royal Caribbean, che l’ha resa nota in tutto il mondo, è il fatto che fanno parte della sua flotta delle navi da guiness di primati dal punto di vista delle dimensioni: le navi della classe Oasis.

Oasis of the Seas di Royal Caribbean è la nave più grande del mondo con la sua possibilità di ospitare fino a 5.402 ospiti e oltre 2.000 membri dell’equipaggio. Tutte le navi Royal Caribbean sono dotate di servizi particolari ed esclusivi: parete da arrampicata, pista di pattinaggio sul ghiaccio, simulatore di surf e molto altro ancora.

La tendenza delle compagnie di crociera è quella di costruire navi sempre più grandi. Molto apprezzate dai passeggeri sono, però, anche le mini navi da crociera di lusso che si rivolgono al mercato di nicchia e ospitano fino a un massimo di 1.000 ospiti.

I vantaggi delle navi da crociera più piccole sono riassumibili nei seguenti punti:

  • possibilità di effettuare scalo anche nei porti più piccoli (e quindi più lontani dai flussi turistici di massa)
  • maggiore relax a bordo grazie al minor numero di passeggeri
  • operazioni d’imbarco e sbarco più rapide
  • maggiore possibilità di socializzazione
  • possibilità di toccare destinazioni esclusive.

Al contrario gli svantaggi delle mini navi, che sono punti di forza di quelle di maggiori dimensioni sono:

  • spazi comuni più ristretti
  • maggiore sensibilità al moto ondoso
  • minore intrattenimento a bordo.

Tu preferisci le mini o le mega ships?

Una minicrociera Mediterraneo è il modo migliore per concedersi qualche giorno di svago e relax e partire  alla scoperta delle destinazioni più belle del Mediterraneo.

Le minicrociere Mediterraneo si differenziano dalle crociere tradizionali per la durata della navigazione che solitamente copre un arco di 3 – 5 giorni. Per il resto a bordo di una minicrociera Mediterraneo puoi godere di tutti i servizi e i comfort tipici di una vacanza in crociera: ristoranti, bar, locali notturni, palestra, piscina, centro benessere, cinema, teatro, negozi e molto altro ancora.

minicrociera mediterraneo

Il Mediterraneo è, poi, da sempre la meta preferita dei crocieristi grazie alla varietà e alla diversità dei territori toccati durante la navigazione e all’offerta di numerosi itinerari durante tutte le stagioni dell’anno.

Le minicrociere Mediterraneo sono una scelta sempre più gettonata dai crocieristi anche perché un ulteriore punto di forza è il prezzo basso che permette di concedersi il lusso di partire per una crociera di qualche giorno senza spendere cifre esagerate.

Ad esempio, una mini crociera di 4 giorni e 3 notti con partenza da Savona Venerdì 25 Novembre, a bordo di Costa Favolosa che tocca Spagna e Francia, costa solo 380€.

All’interno del nostro blog parliamo spesso di quanto sono belle e affascinanti tutte le principali destinazioni del mondo, ma quali sono veramente quelle in testa alle preferenze dei crocieristi?

Secondo quanto riportato da Italian Cruise Watch 2011, la prima ricerca a livello nazionale sul settore crocieristico, a livello mondiale “i Caraibi continuano ad occupare la prima posizione tra le aree crocieristiche, staccando la seconda, l’area mediterranea, e la terza, la nordeuropea. Al Mediterraneo spetta, però, il primato globale per tassi di crescita registrati negli ultimi anni. Questo risultato può essere spiegato con la progressiva consapevolezza, da parte dei cruise operator, della straordinaria posizione geografica di questo bacino che lo pone all’intersezione di tre continenti garantendo, in tal modo, una diversificazione nell’offerta culturale e naturale certamente sconosciuta ad un’area come quella caraibica. Proposte peraltro agganciate a fattori diversi dalla combinazione “sole e mare” che hanno consentito di ragionare prima ed operare poi sull’attivazione di proposte nei mesi invernali”.

crociere grecia isole greche

A livello europeo, la classifica dei Paesi per numero di crocieristi vede, nel 2010, in testa l’Italia, la Spagna e le crociere Grecia e Isole Greche.

Una crociera Isole Greche è in testa alle preferenze dei crocieristi che salpano per una crociera nel Mediterraneo perché permette di entrare in contatto con luoghi dalla grande storia, dalle splendide coste, dai colori unici al mondo e dal mare cristallino.

Secondo voi qual è la destinazione più bella del mondo?

Una crociera Fly & Cruise è una tipologia di vacanza che prevede un pacchetto composto da volo aereo e navigazione in crociera alla scoperta di mete lontane ed esotiche. Talvolta questi pacchetti sono predisposti dalle stesse compagnie di navigazione e acquistabili direttamente. Altre volte sono i crocieristi stessi ad organizzare la propria vacanza Fly & Cruise.

crociere louis cruise line

A discapito di quello che si potrebbe pensare, le crociere Fly&Cruise rappresentano una fetta importante del mercato crocieristico, arrivando a toccare il 25% delle crociere prenotate. Ciò è indubbiamente stimolato e incentivato dall’integrazione verticale e dalle collaborazioni promosse dalle compagnie di navigazione che portano a tariffe più vantaggiose dei pacchetti volo + crociera per i clienti finali.

Louis Cruise Line è la compagnia di navigazione, con sede a Cipro, che opera nel Mediterraneo tra Italia, Francia, Grecia e Cipro. Il cavallo di battaglia delle crociere Louis è rappresentato nello specifico dagli itinerari che si dipanano tra Grecia e Turchia. I porti di partenza delle crociere Louis nell’area del Mar Egeo sono Istanbul e Atene.

Raggiungi in aereo una delle due splendide città del Mediterraneo Orientale e poi salpa a bordo di una crociera Louis Cruise Line alla scoperta di Atene, la storica culla della cultura greca, Istanbul, storica città in perenne equilibrio tra Oriente e Occidente, Smirne, moderna metropoli dal clima mite tutto l’anno, Patmos, isola famosa per ospitare la grotta dell’Apocalisse, Mykonos, nota per la sfrenata vita notturna, Heraklion, capitale della Grecia, Rodi, isole greca a pochi km dalle coste turche, e Santorini, famosa per i suoi splendidi colori al tramonto.

crociere louis cruise line

 

Il mercato crocieristico, come tutti i comparti turistici, è soggetto a una forte stagionalità nel corso dell’anno della domanda e dell’offerta di crociere. Grazie alle peculiarità climatiche e territoriali, però, le crociere  nel Mediterraneo risentono meno delle differenze tra una stagione e l’altra  e sono spesso scelte dai fortunati viaggiatori che possono concedersi una vacanza nei mesi più freddi dell’anno.

Il Mediterraneo, infatti, rappresenta un bacino navigabile dalle grandi navi a fini turistici anche durante i mesi più freddi. A riguardo di ciò all’interno di Italian Cruise Watch 2011, prima ricerca sul comparto crocieristico a livello nazionale e internazionale, si afferma: “Se alla base delle motivazioni delle scelte operate in tal senso dalle compagnie vi è principalmente  l’obiettivo di migliorare le performance ed aumentare i profitti grazie ad un’offerta che si diversifica rispondendo meglio alle richieste, spesso variegate della domanda di riferimento, a renderle possibili sono state una serie di novità introdotte a bordo delle navi, in termini di spazi, strutture e servizi. Tali innovazioni rendono la navigazione, e dunque il tempo a bordo,un fine più che un mezzo, parte integrante se non principale e dominante l’intera vacanza, meno dipendente, pertanto, dalle condizioni ambientali e meteo nonché dalle attrattive dei luoghi visitati”.

crociera mediterraneo novembre

I dati dimostrano, comunque, che un effettiva equivalenza di traffico tra i diversi periodi dell’anno è ancora lontana dell’esistere, e probabilmente molto difficile da realizzare, ma si va sempre di più verso un equilibrio tra i diversi mesi dell’anno. Basta pensare, infatti, che l’andamento mensile del traffico passeggeri nei 15 principali scali nazionali nel 2010 vede una percentuale del 6.2% per il mese di novembre contro un 13.2% di agosto. Gli scali che nel corso dell’anno passato hanno visto transitare il maggior numero di passeggeri nel mese di novembre sono  Venezia, Savona, Genova e Messina.

Suddividendo, poi, l’anno in tre diversi periodi di 4 mesi ciascuno, la stagione estiva da giugno a settembre, i mesi invernali da novembre a febbraio e i restanti mesi intermedi, è possibile individuare il traffico nel periodo invernale pari al 12% del totale contro il 53% della stagione estiva. Un elemento interessante da considerare è il fatto che il porto di Savona spicca con una percentuale decisamente più elevata della media per quanto riguarda il movimento crocieristico nella stagione invernale con il 27%. Altri porti che superano la media nazionale sono Genova, Palermo e Civitavecchia.

Per quanto concerne le prospettive stagionali per il futuro, per il 61% degli agenti di viaggio le vendite di crociere con scali in Italia saranno stabili durante il periodo invernale nel corso dei prossimi anni, mentre per il 32% saranno in calo a favore delle crociere in primavera e in estate.

Una crociera mediterraneo novembre è l’occasione ideale per concedersi qualche giorno di relax, divertimento e svago lontano dai periodi di maggior flusso turistico e senza rinunciare alla visita degli scali più belli e prestigiosi del bacino del Mediterraneo. Perché non decidere di partire approfittando dei vantaggiosi last minute proposti dalle compagnie di navigazione?

La tendenza delle compagnie di crociera negli ultimi anni è quella di costruire navi da crociera sempre più grandi e maestose. Ma quali sono davvero, e quali caratteristiche hanno, le navi più grandi che solcano le acque del Mediterraneo? Scoprile e salpa a bordo di una di esse per una crociera nel Mediterraneo a Novembre.

Le 3 regine dei mari sono Liberty of the Seas, Norwegian Epic e Carnival Magic.

Liberty of the Seas, della compagnia  di crociere Mediterraneo Royal Caribbean, fu varata nel 2006 insieme alla gemella Freedom of the Seas ed è lunga quasi 340 metri. La nave dispone di 18 ponti, 15 dei quali passeggeri, e 1.817 cabine per una capacità massima di 4.370 passeggeri. Con i 1.300 membri dell’equipaggio, la nave ospita ben 5.730 persone a bordo in totale.
Liberty of the Seas è dotata dei migliori servizi di bordo per rendere la vacanza in crociera un’esperienza unica: istoranti, teatri, caffè, un centro commerciale, un ospedale, un parrucchiere, simulatore di surf, Jacuzzi, un gigantesco centro fitness (il più grande mai costruito a bordo di una nave), ring di boxe, una parete da scalata e molto altro ancora.

Norwegian Epic è la nave di Norwegian Cruise Line, compagnia famosa per aver einventato il concetto di crociera, donando ai propri passeggeri la libertà assoluta di poter fare ciò che essi desiderano in qualsiasi momento grazie alla formula freestyle. Tra i servizi di bordo ricordiamo: 21 diverse opzioni per la ristorazione, il primo vero bar di ghiaccio sul mare, una esaltante vita notturna e cabine innovative progettate come monolocali urbani.

Infine Carnival Magic è la nave della compagnia Carnival, gemella di Carnival Dream, che ospita 1.845 cabine per una capacità totale a bordo, equipaggio compreso, di oltre 6.000 persone.


Navi con numeri davvero da sogno che meritano di essere viste dal vivo. Perché non scegliere di partire per una crociera nel Mediterraneo nel periodo invernale approfittando dei last minute crociere nel Mediterraneo proposte da tutti i migliori operatori?